.
Annunci online

13 giugno 2010
Trasloco in corso


Oggi ho deciso di cambiare casa.
Trasloco su Worpress .....



permalink | inviato da sonogrimilde il 13/6/2010 alle 15:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
12 giugno 2010
Istanti
La felicità è rara e preziosa.
I momenti sereni scorrono così rapidamente che non ti accorgi che qualcosa di meraviglioso sta capitando proprio a te, in quegli istanti.
Poi tutto finisce, perchè il tempo non perdona, e ti rimane quel vuoto nello stomaco che ti fa ringraziare la vita per il dono che ti ha fatto e nello stesso tempo ti fa maledire l'incognita del domani.
Che terrore la consapevolezza della caducità.



permalink | inviato da sonogrimilde il 12/6/2010 alle 23:7 | Versione per la stampa
2 giugno 2010
Diari
Non sono mai stata brava a tenere i diari, sin da bambina mi capitava spesso di prendere una nuova agenda o un nuovo quaderno con l'intenzione di riportarvi l'essenza delle mie giornate. Di fotografare le emozioni della vita.
Ma non sono mai stata costante.
A periodi di fervore sono sempre seguite lunghissime pause, di mesi se non addirittura di anni.
Ho uno scatolone pieno di diari iniziati e mai finiti.
Però, nonostante l'incostanza, ho fermato attimi importanti, e rileggendole dopo tanto tempo quelle pagine hanno la capacità di far rivivere nitidamente i ricordi.
Credo che la stessa cosa stia accadendo anche a questo blog.





permalink | inviato da sonogrimilde il 2/6/2010 alle 21:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
9 maggio 2010
Poche parole ma il concetto è chiaro

Stasera mi sento sola,
e basta.





permalink | inviato da sonogrimilde il 9/5/2010 alle 20:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
4 maggio 2010
Noia
Contrasto la noia con un buon bicchiere di vino.
E pensare che un tempo non sapevo neanche cosa fosse "la noia", mi vantavo del fatto di non conoscerla, di avere talmente tanti stimoli dentro di me da non avere il tempo di accorgermi di lei.
Poi, pochi anni fa, ha bussato alla mia porta e non se n'è più andata.
Da allora non sono più riuscita a farmi coinvolgere con passione da nessun interesse. Rimango sempre in superficie, parte un progetto e poi, appunto, mi assale la noia, e lascio cadere tutto.
La mia casa è piena di cocci.
A volte, la noia è costretta a cedere il passo all'ansia, quella paralizzante, che ti attanaglia la mente e costringe il pensiero in vortici ossessivi.
L'ansia, che una volta chiamavo angoscia, è l'unica che ancora riesce a contendere lo spazio alla noia, tuttavia mi sto accorgendo che quest'ultima è più subdola: è entrata in silenzio, senza clamore, ha piantato le radici e cresce rigogliosa.
L'Ansia è un uragano, e dopo la tempesta lascia inesorabilmente il posto alla noia.




permalink | inviato da sonogrimilde il 4/5/2010 alle 22:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
19 aprile 2010
Il mio uomo
Il mio uomo non è vero, non mi appartiene.
Il mio uomo è l'ultima persona a cui aprirei la mia anima.
Il mio uomo non mi è amico.
Il mio uomo è un estraneo che non mi coinvolge.
il mio uomo non sa nulla di me, oltre l'apparenza.
il mio uomo crede che io sia un'altra, nel male che impersono come donna, nel bene dell'immagine che ha di me.
Comunque sia, non sono io.
Il mio uomo non lo sento neanche mio,
è solo un'illusione.
Il mio uomo non sa se l'amo, non lo so neanche io,
nè so se lui mi ama.
Il mio uomo è un incognita
che riempie la mia solitudine.



permalink | inviato da sonogrimilde il 19/4/2010 alle 23:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa
12 aprile 2010
IO STO CON EMERGENCY

Emergency è un'associazione italiana indipendente e neutrale.

Emergency offre assistenza medico - chirurgica gratuita e di elevata qualità alle vittime civili delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà.

Emergency promuove una cultura di solidarietà, di pace e di rispetto dei diritti umani.

Non lasciamoci confondere, Emergency è una realtà di cui essere orgogliosi.






permalink | inviato da sonogrimilde il 12/4/2010 alle 20:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
8 aprile 2010
Pagina bianca
Ho voglia di scrivere ma non so di che.
In teoria dovrei parlare di qualcosa di interessante, di politica, di cultura, di turbamenti personali: altrimenti perchè scrivere un post?
Ma sono fluttuante in uno stato di calma dovuta alla stanchezza. Quasi indifferente direi, ma è piacevole.
La condizione ideale per guardare il mondo fuori dalla finestra come una spettatrice curiosa. Non sempre il nostro animo è agitato da venti di tempesta. Stasera la mia anima è un lago al crepuscolo, forse malinconico ma sereno.
Vorrei trasmettervi questa sensazione di pace....



permalink | inviato da sonogrimilde il 8/4/2010 alle 19:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
2 aprile 2010
Outing
In serate come questa sono felice di non avere avuto figli.
Almeno non dovrò imporre a nessuno la mia angosciante presenza,
Non sarò un incubo sui sensi di colpa della prole, mi sbatterò da sola quando sarò vecchia, e nessuno dovrà sentirsi in obbligo. Soprattutto se non sarò più in grado di ringraziare chi resterà comunque vicino a me con un sorriso.



permalink | inviato da sonogrimilde il 2/4/2010 alle 21:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (28) | Versione per la stampa
1 aprile 2010
E ora scomunicatemi

(Giovanni, v 15, 9-17)  L'immanenza nell'amore di Gesù

[9] “Come il Padre ha amato me, così anch'io ho amato voi. Rimanete nel mio amore.! [10] Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. [11] Questo vi ho detto affinchè la mia gioia sia in voi e la vostra gioia giunga alla pienazza [12] Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati. [13] Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i suoi amici. [14] Voi siete miei amici, se farete ciò che io vi comando. [15] Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l'ho fatto conoscere a voi. [16] Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. [17] Questo vi comando: amatevi gli uni gli altri”.

Se Ratzinger è davvero il rappresentante di Dio in Terra, Gesù non è mai esistito!
Non avrebbe potuto tollerare che il suo messaggio d'amore fosse interpretato e veicolato da un uomo con gli occhi così cattivi.






permalink | inviato da sonogrimilde il 1/4/2010 alle 19:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
27 marzo 2010
Indifferenza: saggezza o rassegnazione?
Nel mio mondo mi ci sono immersa di nuovo, rifiutando di pensare che quella parentesi illusoria mi aveva dato linfa vitale. E ho trovato ad aspettarmi il solido affetto inespressivo, che non sa trasmettere calore.
Ora mi sento indifferente. E' la saggezza dell'età o solo la stanchezza dovuta alla rassegnazione per la privazione della possibilità di esprimere i miei desideri ?
La solitudine mi spaventa, mi ha accompagnato per troppi anni. E da troppi anni ho un compagno assente, che mi permette di illudermi di non essere sola.
Non ho il coraggio di mettermi di nuovo in gioco senza paracadute, ma non si può volare con la zavorra.



permalink | inviato da sonogrimilde il 27/3/2010 alle 23:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
16 marzo 2010
Saggezza mia
Scrollati di dosso le false illusioni, ti sono servite per sentirti viva. Se ci resti aggrappata ti affondano come zavorre di piombo.
Torna in te, al tuo mondo, che se lo guardi bene, anche se non è perfetto, è quello che hai voluto.
Non aspettarti di più di quello che stai ricevendo, ciascuno di noi ha i suoi limiti, rispettali.
E quando non ti basterà più, sai che puoi andare oltre, che non hai paura, che puoi osare. Le gambe ti reggono ancora, e non hai abbandonato le speranze.




permalink | inviato da sonogrimilde il 16/3/2010 alle 23:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
14 marzo 2010
Saggezza altrui
Torno dopo qualche giorno di estraniamento, non solo da qui, ma soprattutto da me.
Quella porta si è chiusa inesorabilmente.
Non ha fatto rumore, non ha neanche cigolato un po', semplicemente è stata sbarrata.
La saggezza altrui ha evitato che commettessi errori.
Io non sarei stata altrettanto saggia, avrei detto "vedo" anche senza carte buone in mano. Del resto non so bluffare.
Ora tutto può riprendere a scorrere come prima, con la stessa inerzia.
Non ho messo nessun piede in fallo, ma il merito non è stato mio.



permalink | inviato da sonogrimilde il 14/3/2010 alle 21:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
9 marzo 2010
Stasera sono in vena di cazzate.
CARTELLI LETTI SULLE PORTE DELLE CHIESE...

Ricordate nella preghiera tutti quanti sono stanchi e sfiduciati della nostra parrocchia.

Per tutti quanti tra di voi hanno figli e non lo sanno, abbiamo un'area attrezzata per i bambini!

Giovedì alle 5 del pomeriggio ci sarà un raduno del Gruppo Mamme. Tutte coloro che vogliono entrare a far parte delle Mamme sono pregate di rivolgersi al parroco nel suo ufficio.

Il gruppo dei volontari ha deposto tutti gli indumenti. Ora li potrete vedere nel salone parrocchiale.

Martedì sera, cena a base di fagioli nel salone parrocchiale. Seguirà concerto.

Il gruppo di recupero della fiducia in se stessi si riunisce Giovedì sera alle 7. Per cortesia usate la porta sul retro.

Venerdì sera alle 7 i bambini dell'oratorio presenteranno l'Amleto di Shakespeare nel salone della chiesa. La comunità è invitata a prendere parte a questa tragedia.

Care signore, non dimenticate la vendita di beneficenza! E' un buon modo per liberarvi di quelle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate i vostri mariti.

Tema della catechesi di oggi: "Gesù cammina sulle acque". Catechesi di domani: "in cerca di Gesù".

Barbara B. è ancora in ospedale, ha bisogno di donatori di sangue per le trasfusioni. Ha anche problemi di insonnia, e richiede le registrazioni delle catechesi del parroco.

Il coro degli ultrasessantenni verrà sciolto per tutta l'estate, con ringraziamenti di tutta la parrocchia.

Il costo per la partecipazione al convegno "preghiera e digiuno" è comprensivo dei pasti.

Il concerto parrocchiale è stato un grande successo. Un ringraziamento speciale alla figlia del diacono, che si è data da fare per tutta la sera al pianoforte, che come al solito è caduto sulle sua spalle.

Per favore mettete le vostre offerte nella busta, assieme ai defunti che volete far ricordare.

Ringrazio quanti hanno pulito il giardino della chiesa e il parroco.

Il parroco accenderà la sua candela da quella dell'altare. Il diacono accenderà la sua candela da quella del parroco e voltandosi accenderà uno a uno i fedeli della prima fila.



permalink | inviato da sonogrimilde il 9/3/2010 alle 22:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
8 marzo 2010
8 marzo

Una Donna in rinascita, di Jack Folla


Più dei tramonti, più del volo di un uccello, la cosa meravigliosa in assoluto è una donna in rinascita.

 Quando si rimette in piedi, dopo la catastrofe, dopo la caduta, che uno dice…è finita.

No. Finita mai, per una donna.

 Una donna si rialza sempre, anche quando non ci crede, anche se non vuole.

 Non parlo solo dei dolori immensi, di quelle ferite da mina antiuomo che ti fa la morte o la malattia.

Parlo di te, che questo periodo non finisce più, che ti stai giocando l'esistenza in un lavoro difficile, che ogni mattina hai un esame peggio che a scuola…

.Te, implacabile arbitro di te stessa, che da come il tuo capo ti guarderà, deciderai se sei all'altezza o se ti devi condannare. Così ogni giorno e questo noviziato non finisce mai, e sei tu che lo fai durare.

Oppure parlo di te, che hai paura anche solo di dormirci, con un uomo, che sei terrorizzata che una storia ti tolga l'aria, che non flirti con nessuno perché hai il terrore che qualcuno si infiltri nella tua vita. Peggio, se ci rimani presa in mezzo tu, poi ci soffri come un cane.

Sei stanca. C'è sempre qualcuno con cui ti devi giustificare, che ti vuole cambiare, o che devi cambiare tu per tenertelo stretto, e così stai coltivando la solitudine dentro casa.

 Eppure te la racconti, te lo dici anche quando parli con le altre…."io sto bene così, sto bene così, sto meglio così"…e il cielo si abbassa di un altro palmo.

 Oppure con quel ragazzo ci sei andata a vivere, ci hai abitato Natali e Pasque, in quell'uomo ci hai buttato dentro l'anima, ed è passato tanto tempo e ce ne hai buttata talmente tanta, di anima, che un giorno cominci a cercarti dentro lo specchio, perché non sai più chi sei diventata.

Comunque sia andata, ora sei qui.

E so che c'è stato un momento che hai guardato giù e avevi i piedi nel cemento.

Dovunque fossi, ci stavi stretta.

Nella tua storia, nel tuo lavoro, nella tua solitudine, ed è stata crisi. E hai pianto.

 Dio, quanto piangete ragazze... Avete una sorgente d'acqua nello stomaco.

Hai pianto mentre camminavi in una strada affollata, alla fermata della metro, sul motorino. Così, improvvisamente. Non potevi trattenerlo.

 E quella notte che hai preso la macchina e hai guidato per ore, perché l'aria buia ti asciugasse le guance.

 E poi hai scavato, hai parlato…quanto parlate ragazze.

Lacrime e parole. Per capire, per tirare fuori una radice lunga sei metri che dia un senso al tuo dolore…."perché faccio così?"…"com'è che ripeto sempre lo stesso schema?"…"sono forse pazza?"…Se lo sono chiesto tutte.

 E allora... vai, giù con la ruspa nella tua storia, a due, quattro mani, e saltano fuori migliaia di tasselli, un puzzle inestricabile.

Ecco, è qui che inizia tutto. Non lo sapevi? E' da quel grande fegato che ti ci vuole per guardarti così, scomposta in mille coriandoli, che ricomincerai.

 Perché una donna ricomincia comunque. Ha dentro un istinto che la trascinerà sempre avanti.

 Ti servirà una strategia, dovrai inventarti una nuova forma per la tua nuova "te", perché ti è toccato di conoscerti di nuovo, di presentarti a te stessa. Non puoi più essere quella di prima, prima della ruspa…

Non ti entusiasma? Ti avvincerà lentamente, innamorarsi di nuovo di sé stessi o farlo per la prima volta è come un diesel, parte piano. Bisogna insistere, ma quando va in corsa...

E' un'avventura ricostruire sé stesse, la più grande. Non importa da dove cominci, se dalla casa, dal colore delle tende, o dal taglio dei capelli.

 Io ho sempre adorato donne in rinascita, per questo meraviglioso modo di gridare al mondo "sono nuova" con una gonna a fiori o con un fresco ricciolo biondo. Perché tutti devono vedere e capire…"attenti…il cantiere è aperto…stiamo lavorando per voi... ma soprattutto per noi stesse…".

Più delle albe, più del sole, una donna in rinascita è la più grande meraviglia, per chi la incontra e per se stessa.

 E' la primavera a novembre, quando meno te la aspetti

 

 




permalink | inviato da sonogrimilde il 8/3/2010 alle 19:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
5 marzo 2010
Oltre la porta
Oltre la porta chiusa
mi è giunta la tua voce.
Ti aspettavo
e mi hai sorpresa.

Ora sono di nuovo in pericolo
e fingo di non capire
ciò che non so neanche di volere.



permalink | inviato da sonogrimilde il 5/3/2010 alle 22:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
3 marzo 2010
Le parole che non so dire
Questa sera rubo i versi ad Alda Merini:

Anche oggi sarà dentro la storia
della mia vita. Ma non era l'oggi
che io volevo quando ero bambina:
oggi è un oggi diverso, senza grida,
afono e grigio come una fontana.
Oggi è l'oggi di ieri manifesto
solo nel mio respiro prigioniero:
o larghe nubi come fonderei
volentieri il mio passo
dentro quel cielo che racchiude tutta
tutta l'avversità del mio destino.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Alda Merini

permalink | inviato da sonogrimilde il 3/3/2010 alle 22:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
28 febbraio 2010
Les jeux sont faits, rien ne va plus




C'è chi crede che le regole valgano solo per gli altri e di questo principio ne ha fatto uno stendardo. Se qualcuno gli contesta che non le ha rispettate grida all'attentato alla democrazia!
Tutti gli addetti ai lavori conoscono perfettamente la procedura per la presentazione delle liste elettorali. E se non la conoscessero dovrebbero cambiare lavoro.
Le norme sono farraginose, ma su una cosa non v'è dubbio: esiste un termine oltre il quale non è più possibile presentare liste e candidature.
Hanno avuto un giorno e mezzo per recarsi con i loro bei documenti compilati, ma hanno preferito arrivare all'ultimo momento perchè ci sono nodi da sciogliere e diatribe da risolvere in corner.
E se si arriva con i giochi non ancora conclusi si cercano escamotages per prendere tempo ...
Capisco l'amarezza per il trucco che non ha funzionato: ci hanno provato e gli è andata male.
Ora facciano tutti i ricorsi che vogliono, ma non tirino in ballo il povero Capo dello Stato nè usino parole destabilizzanti e fuori luogo come "colpo di stato".


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ritardatari

permalink | inviato da sonogrimilde il 28/2/2010 alle 21:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa
27 febbraio 2010
Melanconia
Per mesi ogni mattina ho bussato alla tua porta.
Per vedere il tuo sorriso
per consolarti quando eri triste
per alleviare le tue preoccupazioni.

Ora che la tua porta è chiusa
la mia tristezza è immensa.

Tu, in un altro luogo
e io, sola e inutile.



permalink | inviato da sonogrimilde il 27/2/2010 alle 19:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
26 febbraio 2010
Giratori di frittate
E' incredibile la capacità che hanno in molti di rigirarsi le cose stravolgendo la realtà senza un minimo di pudore.
Assioma non solo indimostrato, ma smentito proprio dal fatto che l'imputato, condannato in primo e in secondo grado, non è affatto stato assolto. Nessuno ha detto che il fatto non costituisce reato, l'imputato non l'ha commesso, o altre formule similari. La cassazione non ha annullato la sentenza rinviando al giudice di secondo grado per rifare il processo. Ha detto semplicemente che il reato si è prescritto e quindi non ci sarà alcuna pena detentiva da scontare per la corruzione in atti giudiziari, tuttavia rimane la condanna a pagare il risarcimento del danno di 250.000 euro in favore della Presidenza del Consiglio, che si era costitutita parte civile (carnefice e vittima, quindi!)
Dov'è la vittoria?
L'unico che può gioire è proprio il l'avvocato Mills, che non si farà 4 anni e 6 mesi di carcere nonostante sia stata accertata la sua responsabilità. Certo, dovrà pagare un po' di soldini, ma se non ha già speso i 600.000 dollari che ha ricevuto per le sue dichiarazioni "reticenti" in fondo non gli è andata affatto male.
In tutto questo non capisco l'esultanza che si registra nelle fila del PDL. Se  Mills fosse stato realmente assolto che cosa avrebbero detto? Forse avrebbero direttamente avanzato al Vaticano l'istanza per la beatificazione del Premier in vita.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. travisamento dei fatti

permalink | inviato da sonogrimilde il 26/2/2010 alle 15:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
21 febbraio 2010
La costante
Confusione, incertezza
punti di riferimento trovati
e persi immediatamente.
Occasioni rifiutate o aspettate invano.
Nessun rimorso, pochi rimpianti
Ma che fatica dover sempre ricominciare da capo
e convincermi che, finalmente, la prossima volta andrà meglio.
E a quale energie attingere,
che il tempo sta incalzando
inardendomi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. stanchezza

permalink | inviato da sonogrimilde il 21/2/2010 alle 20:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
20 febbraio 2010
Sono qui
Sono qui perchè ho bisogno di un'altra identità. Quindi non mi presento. Io non esisto altrove.
Sono qui perchè non voglio più censurarmi, pesare le parole, essere attenta a non espormi.
Sono qui perchè da altre parti chi legge sa chi sono, e questo troppo spesso limita la mia libertà.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sono qui

permalink | inviato da sonogrimilde il 20/2/2010 alle 22:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 48510 volte

Sono qui perchè ho bisogno di un'altra identità. Quindi non mi presento. Io non esisto altrove. Sono qui perchè non voglio più censurarmi, pesare le parole, essere attenta a non espormi. Sono qui perchè da altre parti chi legge sa chi sono, e questo troppo spesso limita la mia libertà.




IL CANNOCCHIALE